URBAN

Carpineto Romano
Supporto progettuale e grafico per proposta migliorativa di un progetto a base di gara pubblica.

Il restyling del bar L'Isola ha preso forma seguendo un approccio improntato sulla sostenibilità globale dell'intervento, che sul riuso di materiali esistenti e la rigenerazione degli spazi attraverso la scelta di finiture contemporanee, come ad esempio la pelle in lamina di ferro che riveste il bancone
Luogo
Carpineto Romano
Anno
2017
Status
Gara pubblica in fase di assegnazione
Cliente
Privato
Partner
EA Group
https://i0.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_7.jpg?fit=2400%2C1697
https://i0.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_1.jpg?fit=2157%2C1557
https://i2.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_6.jpg?fit=2400%2C1697
https://i1.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_4.jpg?fit=1772%2C1498
https://i0.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_3.jpg?fit=2126%2C1934
https://i0.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_5.jpg?fit=2008%2C1894
https://i0.wp.com/www.suitestudio.it/wp-content/uploads/2018/03/Carpineto_2.jpg?fit=1181%2C920

Carpineto Romano

Title:

Description:

URBAN

Carpineto Romano
Supporto progettuale e grafico per proposta migliorativa di un progetto a base di gara pubblica.

Il restyling del bar L'Isola ha preso forma seguendo un approccio improntato sulla sostenibilità globale dell'intervento, che sul riuso di materiali esistenti e la rigenerazione degli spazi attraverso la scelta di finiture contemporanee, come ad esempio la pelle in lamina di ferro che riveste il bancone
Luogo
Carpineto Romano
Anno
2017
Status
Gara pubblica in fase di assegnazione
Cliente
Privato
Partner
EA Group

La messa in sicurezza della rupe perimetrale del centro storico diventa occasione per riqualificare l’intera area, attraverso opere di rinaturalizzazione della parete rocciosa e la creazione di percorsi attrezzati fruibili da cittadini e sportivi. L’intervento prevede la mitigazione dell’impatto delle palificate mediante rivestimento con giardini verticali tipo facciata verde, pareti artificiali per l’arrampicata e lastra di acciaio corten utilizzata per fontana scenografica a lama d’acqua. L’inserimento di una struttura per attività outdoor si inquadra nell’ottica di utilizzare il percorso rigenerato per usi collettivi quali il tempo libero e lo sport. La parete è realizzata con un sistema composto di struttura di sostegno agganciata alla paratia, pannelli di rivestimento e accessori realizzati con una miscela di resina poliuretanica. La fontana riutilizza l’acqua meteorica della rete di smaltimento di progetto recuperata in apposito serbatoio che la immette nell’impianto di ricircolo. Nella parte superiore si trova un invaso da cui l’acqua tracima e scivola lungo la grande parete in lastre di acciaio, per poi scomparire sotto la vasca di raccolta in pietra posta alla base. Le pareti verdi costituiscono uno spazio per la compensazione ambientale, oltre a migliorare sensibilmente la filtrazione di polveri e sostanze inquinanti e l’aumento della biodiversità. Sono progettate inoltre per garantire il contenimento di oneri manutentivi tramite opportuni drenaggi, concimazioni e terreni vegetali adeguati.